Url Pubblico https://www.my-band.it/humanoalieno

Biografia - humanoalieno

Umani per necessità e alieni per scelta. Cerchiamo, esploriamo, scandagliamo ogni emozione alla scoperta dell'altro, dell'oltre e del diverso. Alieni per vocazione, la musica accompagna la nostra continua ricerca all'interno di mondi diversi, fatti di follia e magia, speranze e illusioni, nella vita e nella morte, nell'amicizia e nell'amore, nella solitudine e nella socialità per cantare disagio, gioie, avventure e rischi. Come Humanoalieno nasciamo così, dal volere nudo e puro un contatto con l'alterità che sia condizione accettata, imposta, voluta". Humanoalieno nasce da un' idea del frontman Macs Villucci che decide di raccogliere le diverse esperienze musicali degli attuali componenti del gruppo intorno ad un progetto nuovo di zecca, che sia la sintesi umana e artistica di cinque sensibilità affini. Gli Humanoalieno sono: Alberto d'Ari (Il Rumore Provinciale, carriera solista, Diresta) alle tastiere Enrico Sciaudone (Il Rumore Provinciale, Mirror, Standby) alla chitarra Franz Miele (Il Rumore Provinciale, The Coffeenet Cafè, Murrols, Blue Maffia, Blue Stuff) al basso Paolo Scotti (Fotocromolitografia, Hedoné, The Coffenet Cafè, Diresta) alla batteria Macs Villucci (Il Rumore Provinciale, The Coffeenet Cafè, Murrols, Blue Maffia, Diresta) alla voce. Il gruppo nasce ufficialmente nel 2005. L'anno seguente è quello del primo disco autoprodotto che non poteva non chiamarsi "Umano alieno”. L'Arci Libertà e Musica ha scelto dal cd “Ballad of spring” per la sua compilation 2007 prodotta dalla Sana Records. Radio Kemonia ha voluto “Levante” ed altri cinque brani per una serata in diretta dal Napul@ della città partenopea. “Sembianze” invece, è la colonna sonora dello spot del IV Festival Internazionale della Biodiversità. Sempre nel 2007 la band arriva seconda al festival nazionale Uno su Mille, mentre Francesco Baccini dopo aver sentito il loro disco li invita all'edizione beneventana dell' Independent Music Day. I loro brani sono trasmessi da numerose radio nazionali e internazionali (Radio Altra Musica, Radio Kemonia, Radio Bla Bla Network, MINI Radio Web, la statunitense WWUH Radio, etc.). “Status quo” è il titolo dell'ep che segna l'inizio del 2008. Intanto musica e immagini continuano a fondersi nei loro progetti: nell'estate dello stesso anno va in scena “H148” quasi due ore di inediti, cover e brani scritti e recitati da Raffaele d'Ari, nella parte di un alieno catapultato sul mondo terrestre. Nessun travestimento, il gruppo con gli strumenti, l'alieno con la sua maschera umana, emozioni di note e periodi. Il 2009 regala agli Humanoalieno il premio speciale della giuria della manifestazione "Dietro la nuca della città", premio nazionale per le musiche di provincia. Sul palco dell'Arci 99 di Grumo Nevano (Na) Macs Villucci ritira la targa, simbolo del riconoscimento per "la profondità, l'intelligenza e l'impatto sociale dei testi".Il nuovo spettacolo dal titolo “H148 reloaded” è in tour per tutta la durata del 2010. I brani del gruppo si intrecciano con una serie di video girati con la sapiente regia di Raffaele d'Ari. Nel 2011 inizia la collaborazione con la nota agenzia di management Alkemist Fanatix Europe che porta alla realizzazione dell'album “Humanoalieno”, prodotto da Cristiano Santini (Disciplinatha, Consorzio Produttori Indipendenti, Dischi del Mulo) e pubblicato con l'etichetta CNI Music.
<<<--- Indietro