Killer Bomb, il primo singolo del rapper emiliano J.C

J.C “Killer Bomb”
Dall'8 marzo in rotazione radio e video

Guarda il video “Killer Bomb”: https://youtu.be/SItAjwxtItU

Disponibile dall'8 marzo 2019, il singolo d'esordio “Killer Bomb” del rapper ferrarese J.C , pubblicato e distribuito da (R)esisto. 

killer Bomb è una brano con più significati, a cui ogni persona può dare la propria interpretazione, ma per l'autore emiliano il messaggio è quello che troviamo nel testo, nel quale già nelle prime strofe, si fa riferimento ad un attentato terroristico, che crea questa disperazione tra la gente, che si ritrova sfollata ed è distrutta sia psicologicamente che fisicamente. La gente ha perso la speranza, non riesce a rialzarsi, e la prima cosa da costruire è la fiducia in loro stessi. C'è un pensiero di rivincita nella mente che sprofonda nel buio e si perde, ma bisogna lottare, così dice J.C, che questa dinamite è nel sangue, ma io essendo accecato dal fumo di questa distruzione, innesco e faccio esplodere questa bomba interiore e vedo l’inferno che provoca, arrivando alla distruzione dove si ha il massimo della sofferenza. Questa “bomba killer” sono io, che ho questo sentimento interiore che mi autodistrugge e mi logora, dove non trovo mai la fiducia in me stesso e mi crolla il mondo. J.C prosegue dicendo: “io sono una mina vagante” e mi prendo la colpa delle mie azioni, è il mio difetto, è la parte malata di me, ma convivo con questo tumore che mi logora, e porto questa croce nel cuore. Come questa metafora l'artista ferrarese lancia un messaggio di speranza agli ascoltatori. 

J.C (aka Jean Claude) giovane autore rapper, nato nella provincia di Ferrara, cresce ascoltando canzoni, amando diversi generi musicali dal pop, electro, regge, dubstep, afro e rap, con il ritmo nel sangue, dovuto anche alla sua mescolanza di origini Domenicane.
Inizia all'età di 16 a scrivere i primi testi rap, con basi scaricate dal web, fino ad arrivare qualche anno dopo, da autodidatta a comporre le prime basi musicali e bozze di testi basati su problematiche sociali e di carattere interiore.
Nell'estate 2018 inizia la collaborazione con il produttore Michele Guberti, per la realizzazione dell'esordio discografico.