Url Pubblico https://www.my-band.it/homepage

My-Band.it: il potale della musica indipendente e delle band emergenti italiane

My-Band.it: il potale della musica indipendente e delle band emergenti italiane

Accedi MyBand e Seguici

20 ore di musica, 9 live, 3 progetti di videomapping, 2 workshop, 3 talks, VJ, installazioni site specific, creatività digitale per i più piccoli. In una location mozzafiato nel Centro Storico di Napoli per indagare il passato, il presente e il futuro. Napoli torna a dettare le regole dell'avanguardia elettronica. Come sul finire degli anni novanta, grazie all'esperienza dell'innovativo "Sintesi - festival delle arti elettroniche", nasce oggi, in collaborazione con Magmart | international videoart festival DAF - Digital Art Fest the freed emotion Nella straordinaria location dello Scugnizzo Liberato - un antico monastero del ‘600, in pieno centro storico di Napoli, si susseguiranno momenti di approfondimento (workshop, laboratori, tavole rotonde), a mostre, videoproiezioni, concerti, e molto altro ancora. DAF è una nuova occasione per indagare le trasformazioni che la rivoluzione digitale ha impresso al mondo dell’arte, in tutte le sue manifestazioni, e in questa prima edizione darà spazio alle realtà Partenopee e Campane che girano il mondo; ma ci saranno anche ospiti internazionali di pura eccellenza. Nelle prossime settimane comunicheremo i primi nomi che compongono il programma.

Continuano i lavori per migliorare MyBand e l'indicizzazione dei contenuti nei più importanti motori di ricerca. Abbiamo aggiornato e migliorato la creazione della SiteMap dando precedenza alla pagina relativa alla biografia delle band iscritte.
Per questo motivo invitiamo i band manager ad aggiornare la biografia della propria band e sfruttare così al massimo la visibilità di cui MyBand gode essendo il primo Social Network mai creato in Italia e dedicato alle band emergenti.
Infatti MyBand.it risulta essere il primo motore di ricerca musicale con il più alto posizionamento in rete.

PETER BRÖTZMANN solo concert 08 Maggio presso Chiesa San Giuseppe delle Scalze via Salita Pontecorvo, NAPOLI inizio ore 21:00 - ingresso con contributo di 10 euro Il sassofonista berlinese Peter Brötzmann, massima espressione mondiale del free-jazz moderno, suonerà a Napoli per la prima volta, nella suggestiva cornice della seicentesca Chiesa San Giuseppe delle Scalze. Per il suo modo di suonare ipnotico ed energico, è stato coniato nei circoli di free jazz l'aggettivo "brötzen" e il suo album pubblicato nel '68 dal titolo "Machine Gun" è uno dei lavori più provocanti della storia jazz europeo. Il suo set in solo è un marchio di fabbrica e da oltre 50 anni fa il giro del mondo. Brötzmann è fondatore della casa Free Music Production di Berlino ed oltre al sax tenore suona anche il clarinetto e il tárogató (strumento ad ancia tipico della musica popolare ungherese). Dalla scena europea al new jazz di Chicago, alle pionieristiche collaborazioni con la scena Giapponese, negli anni ha coinvolto alcuni dei migliori improvvisatori della scena internazionale (Ken Vandermark, Steve Noble, Mats Gustafsson, Joe McPhee, Hamid Drake, William Parker, Paal Nilssen-Love, Jason Adasiewicz, Toshinori Kondo, Keiji Haino, Sabu Toyozumi, Otomo Yoshihide) portando sui palchi di tutto il mondo progetti dal devastante impatto emotivo che sono considerati oggi pietre miliari del jazz contemporaneo. In parallelo all’attività musicale Brötzmann è molto apprezzato come pittore e artista visivo con numerose mostre personali all’attivo (è inoltre autore della grafica di quasi tutti i suoi LP/CD). L’evento è promosso da Non Sempre Nuoce dei musicisti e compositori Antonio Raia e Renato Fiorito con il supporto di Sergio Naddei e in collaborazione con il Coordinamento Le Scalze per un concerto unico ed irripetibile, arricchito dal preludio dei violoncellisti napoletani Chiara Mallozzi e Davide Maria Viola. Nel 2016 nasce il sodalizio artistico con Heather Leigh, musicista americana trapiantata in Scozia, nota per la sua tecnica innovativa alla pedal steel guitar. Il duo ha all’attivo quattro CD con la Trost Record (Ears Are Filled With Wonder, Sex Tape, Crowmoon, Sparrow Nights) con tour in Europa, Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda e Giappone.
 http://www.peterbroetzmann.com/

Da domani online i bandi per i concorsi

Europa e Mediterraneo, SchermoNapoli e Videoclip Sessions

Scadenza 30 giugno 2019


Napoli, 29 aprile – Saranno online da domani i bandi di concorso della 21esima edizione del Napoli Film Festival (modalità di partecipazione sul sito www.napolifilmfestival.com, sulla pagina Facebook del Festival e www.filmfreeway.com, scadenza 30 giugno 2019), la rassegna cinematografica diretta da Mario Violini, che si svolgerà dal 23 al 30 settembre 2019 in vari luoghi della città, organizzata dall’Associazione “NapoliCinema”. La manifestazione conferma l’impegno a garantire la massima visibilità alle opere proposte, anche dopo l’evento: l’obiettivo è far scoprire al pubblico quei film spesso penalizzati dalla distribuzione italiana.

Cuore del festival il concorso Europa e Mediterraneo, la competizione internazionale riservata a film d’autore delle cinematografie europee e del Mediterraneo che difficilmente sarebbe possibile trovare nei circuiti distributivi commerciali. Al vincitore andrà il Vesuvio Award, una scultura di bronzo realizzata da Lello Esposito e il Premio Augustus Color, 10 copie in formato DCP, supporto digitale per la proiezione nei cinema, allo scopo di favorirne l'acquisizione da parte della distribuzione italiana.

Ai vincitori del concorso SchermoNapoli, la vetrina dedicata ai giovani registi campani o ai lavori che hanno per oggetto la Campania, diviso nelle sezioni Doc, Corti e Scuola, andrà il Vesuvio Award e inoltre avranno l’occasione di farsi conoscere all’estero in rassegne organizzate dall'Associazione NapoliCinema come 41° Parallelo presso la Casa Italiana Zerillo-Marimo New York University Department of Italian Studies.

Infine Diregiovani in collaborazione con l'Agenzia di stampa Dire assegnerà il Premio Giovani Visioni all'opera che si è distinta per un'idea originale che coniughi informazione, linguaggio narrativo ed efficacia del messaggio trasmesso. A uno dei vincitori dei concorsi andrà anche il Premio Avanti!, che garantisce la distribuzione nel circuito cinematografico a cura della LAB 80 film e al miglior documentario il Premio Cinemaitaliano.info con l'inserimento nel circuito home video.

Dopo il successo dello scorso anno, torna il concorso Videoclip Sessions, a cura di Freak Out Magazine, dedicato alla forma audiovisiva breve che unisce musica e immagini. La rassegna, che ha lo scopo di indagare il mondo della produzione audiovisiva nazionale e internazionale di artisti affermati ma soprattutto dei più giovani, premierà la migliore opera con il Vesuvio Award.

In Breve

Biografia Napoli, Na WWW